sabato 29 settembre 2007

pratello 3 monzuno 1. pagelle

Pratello batte monzuno 3 a 1. La capolista reagisce dopo il mercoledì nero.

Mentre settembre butta gli ultimi raggi di calore sulle pendici dell’autunno bolognese, lo stadio Lucchini riapre i battenti e il Pratello Fc scende in campo per il primo match casalingo della stagione. C’è da recuperare dopo la clamorosa disfatta di coppa e c’è soprattutto il Monzuno, reduce da una sconfitta per 4 a 6 che brucia ancora. Quando comincia il riscaldamento, a bruciare è soprattutto il sole. Là davanti guida la corsetta mister 8, che per l’occasione indossa i guantoni dell’estremo difensore, pronto a salvare i pali del Pratello in caso di pericolo. L’11 titolare è molto rimaneggiato, causa infortuni e indisponibilità varie. Più accorto il modulo di gioco, che rispetto all’abituale 4-2-3-1, rimpolpa la zona mediana con un centrale aggiuntivo, lasciando la trequarti ai soli due esterni. Il Trittico delle meraviglie si sposta così davanti alla difesa, articolato sull’asse Selo - Schiavo - Lucatti (rientro anticipato per morìa di uomini). Dietro all’unica punta Serioli giostrano a sinistra Trombetti e a destra Carrozza, mentre la difesa aggiunge ai centrali D’Uva e Torosani il laterale destro Trapezio e il laterale sinistro Giglioni. Alla fine finirà 3 a 1 per i gialloneri, come al solito in tenuta giallorosa (prima o poi si dovrà rimediare a questo vizio di forma). Una vittoria per i tanti assenti causa infortunio: capitan Lollo, Alex the rock, Canonico, Lemmo (comunque preziosissimo nelle nuove vesti di viceMister) e un pochino anche per Mauretto, che in ragione di uno stato febbrile ha rimandato il suo incontro con la bandierina del fuorigioco. Ma andiamo nel dettaglio, a quella che Frengo avrebbe chiamto la FREDDA CRONACA. Vi accorgerete che manca un giocatore, il quale - per conflitto d’interessi (e pudore) - non può autovalutarsi.

Mister8, come goalkeeper: 6. Curiosa la svista sul goal subito dal Pratello. L’estremo difensore giallonero si china a tastare le preziosità del manto erboso proprio mentre una sfera insipida e priva di decoro s’arroga l’ardire di fluirgli fra le gambe. Ma ci può stare. Non solo. Dagli spalti, qualcuno vicino all’entourage del coach definisce la mossa di 8 una vera FINezza. Chi ha orecchi per intendere, vada in campeggio, cioè in-tenda. (mamma mia che battuta di merda). Altre sparute sbavature in una prestazione di sostanza e di sicurezza, che non fa rimpiangere il Ragno Nero dei tempi d’oro. Ma forse il paragone con Tancredi, per chi fra voi giovincelli se lo ricordasse, potrebbe suonare fuori luogo. Sempre e comunque presente. Stella polare.

Mister8, come mister8: 7,5. Arrangia alla meglio una formazione priva di molti effettivi, inventandosi un Lucatti nella zona mediana e gettando nella mischia dal primo minuto Serioli, promosso prima punta nell’immediato prepartita. Quando i pezzi orginali mancano, i buoni meccanici sanno sempre come fare. Fai da te.

Trapezio, 6. Per la prima volta dal primo minuto, il nostro Alessandro entra in campo senza timori reverenziali puntando deciso i portatori di palla monzuniani che si propongono nella sua zona di competenza. Deve smaltire la dura botta all’autostima recatagli in chat dal presidente, che per svariate ore fa mostra di non sapere quale persona debba essere collegata al nome in codice Trape. Riacquistata un’identità condivisa, il difensore laterale del Pratello si produce in una prestazione generosa, senza disdegnare qualche velleità in fase d’impostazione. Qualche ritardo nel liberare la zona difensiva gli preclude un giudizio migliore. Quelle palle non devono rimbalzare. Comunque coraggioso, come si conviene a un… Trapezista.

Giglioni, 6,5. Di nuovo terzino sinstro (nonostante il destro naturale del suo repertorio), Giglioni da prova di accortezza e acume tattico, pur macchiandosi in qualche occasione di un’eccessiva leggerezza nel monitoraggio delle ripartente laterali del Monzuno. Sempre pronto a metterci una pezza, dialoga degnamente con un Lucatti in evidente debito di ossigeno, evitandogli talora tristi di figure. Samaritano.

D’Uva, 7. Prestazione meno imperiale di quella dell’esordio con il Derbigum. Gabri resta comunque titolare inamovibile, inoculato nel cuore di una difesa di cui sembra costituire conditio sine qua non, organo pulsante, anima e muscolo. Mexessiano nei disimpegni, Nestiano nelle ripartenze palla al piede, addirittura Materrazziano negli stacchi arerei. Padrone incontrastato dell’area, si propone anche in fase offensiva rischiando il goal su colpo di testa. Come le miniere di Zio Paperone. Inesauribile.

Torosani, 6+. In crescita rispetto ai match precedenti, lascia intendere che i suoi margini di miglioramento sono ampi come il culo di Giuliano Ferrara. Mettici più testa e concentrazione e vedrai che di lì non passa manco Kate Moss col fiato trattenuto. Promessa.

Crugnale, 5.5 Accetta la panchina con stile e professionalità. Quando entra ci mette del gran cuore ma è ancora impreciso nella scelta di tempo sulle palle alte. Potenzialità enormi vengono talora imbrigliate da una tensione che sarebbe bene sfogare sulle caviglie degli avversari. Comunque encomiabile per spirito di squadra, abnegazione e impegno, raccoglie il consenso degli ultras, che gli sono sempre vicini. Gigante (troppo) buono.

Selo, 6. So che mister8 gli darebbe di più, ma chi scrive vuole essere parco per il semplice motivo che il ragazzo potrebbe dare molto, ma molto, ma molto di più. Spesso vacanziero nel primo tempo, entra in partita solo gradualmente, in un crescendo che per altro rimane costante. Migliora la sua condizione fisica, tenta il tiro dalla distanza, chiama a sé i compagni di reparto. Rinato rispetto al mercoledì nero, sembra tuttavia ancora lontano dai suoi giorni migliori. Il rigore, che certo possono sbagliare tutti, è lì a testimoniarlo: rincorsa dritta quasi a tirare di collo, e invece piattone deboluccio su cui il portiere monzuniotta si accascia comodamente. The president è un’altra cosa. Non male quello di oggi, per carità, ma THE REAL PRESIDENT è un’altra cosa. Messico e NUVOLE.

Schiavo, 6.5. Sarebbe un 7, ma nel secondo tempo, con vantaggio ormai acquisito, si sgancia con eccessiva allegria, e lascia scoperta la fase difensiva. Ficcante ed efficace nelle sue sortite, deve forse responsabilizzarsi di più nell’economia generale del gioco, a cui talora sembra preferire l’estro estemporaneo dei suoi colpi di genio. Cuore e polmoni, in ogni caso, non mancano mai. Sicuro come un investimento in mattoni, decide con autorità la sintassi del periodare pratelliano. Flaubert.

Carrozza, 8. La partita è da 7. Ma un goal del genere è roba che giusto Roberto Carlos (se fosse destro). Indovina una traiettoria che chiude virtualmente la partita e semina il delirio sugli spalti. Gemma pregiata del mercato pratelliano, Carrozza mette una firma grande come una casa sulla vittoria che assicura il primato della squadra. Brillante nell’uno contro uno, sicuro negli alleggerimenti, veloce a proporsi sulla fascia, il nostro Toni deve forse migliorare la propria fase difensiva, per cui certamente non è nato ma a cui doverosamente dovrà abituarsi. Resta quel goal. Che goal. Porca Puttana. Houdini.

Trombetti, 7-. Corre più veloce di tutti. È vero, vecchio tromb, manco il vento ti sta dietro, ma non sempre basta. Lo spazio è quella massa amorfa che si profila davanti al tuo futuro, e solo la tua testa può trasformarla nel palcoscenico di un trionfo: se partissi più largo sfruttando le ampiezze del Lucchini, oggi saremmo qui a parlare di una tripletta. Mi ci gioco le palle. Il nostro tromb forse non legge il terrore negli occhi del suo diretto avversario, e non affonda il colpo come dovrebbe. Cincischia un po’ col pallone tra i piedi ed eccede in dribbling quando potrebbe concludere o crossare, ma è comunque un giocatore di calcio e non più un giocoliere di calcio come l’anno scorso. Freddo sul goal. Gump. Forrest Gump.

Serioli, 7,5. Gli manca solo il goal, sfiorato con un pregevole pallonetto. Molto mobile fino all’ultimo minuto, spazia su tutto il fronte offensivo. Legge bene l’evolversi della partita e capisce come e quando tenere palle, procurandosi alcuni calci di punizioni nevralgici. Nel finale tenta anche il tiro dalla distanza ma nel fusto non c’è più tanta birra. Ha il merito di gestire positivamente numerosi palloni sporchi che il centrocampo spara lontano, senza la cura dovuta. Esordio di platino.

Munari, 6. Sarebbe senza voto per i pochi minuti a sua disposizione, ma assicura la sufficienza con una sgroppata che si conclude contro il portiere avversario. Non tutte le cose eroiche producono effetti. Nel Medioevo questa era esattamente la differenza tra l’onore e la gloria. Onore a Guido, gloria alla squadra. Erculeo. (P.s. corri senza BALZARE, che vai più veloce, porco cazzo.)

Triggiani, 6,5. Pericoloso, puntuale, in netta crescita rispetto all’esordio con il Derbigum. Pregevole la sua girata al volo di sinistro, che potrebbe meritarsi miglior sorte. Esibisce anche una maggiore convinzione nei contrasti e aumenta la precisione nei passaggi. Se son rose fioriranno. (Tu intanto continua a innaffiarle…)

Lemmo, 7. Grazie Max. Sei tutti noi.

SINDACATO RIGORISTI

venerdì 28 settembre 2007

A mali estremi....


Aglio fracaglio fattura che non quaglio



Sono sicuro che il presidente apprezzerà.
By Dema

Convocazione

Dopo la debacle di mercoledì sera(un mercoledi da coglioni potremmo chiamarlo) ritorna il campionato con squadre che militano nella nostra categoria.
6 pere sono solite costituire un grosso problema da digerire,ma se consideriamo che la Roma s'è ripresa da 7 scoppole in champion's per noi addirittura dovrebbe essere una passeggiata dato che dall'anno scorso ci siamo più o meno abituati.
Convocazione senza fronzoli e frasi esortative che lasciamo ad una storia vecchia....
"Dal Lucchini di Bologna Pratello-Monzuno,per dimenticare al più presto..."
S
i gioca alle ore 14,quindi i convocati dovranno presentarsi alle ore 13 al campo Lucchini(quello d'allenamento per intendersi) con almeno un tasso alcolico inferiore o al massimo pari a quello punibile per legge(per l'occasione mio padre mi ha prestato un etilometro,la prova sarà fatta all'ingresso).
Ecco i magnifici:


Lanzellotto T.

D'uva G.
Crugnale
Giglioni
Torosani
Munari
Trapezio

Schiavo
Selo
D'uva L.
Carrozza
Bonavita
Fedi

Trombetti
Triggiani
Serioli

Dirigenti:
Sig.Lemmo Massimo
Sig.Lorenzi Mauro (assistente di parte)
Sig.Lucatti Edoardo
Sig.Albanese Alfredo(stavolta ti metto in distinta lo giuro)

giovedì 27 settembre 2007

E' Arrivata!!!!!!!


è finalmente giunta l'attesissima festa anni 80, accorrete numerosi, con tutte le vostre conoscenze!!!

Coraggio

Ok,abbiamo preso 6 pere e fatto una prestazione indecente.Il Bonzi in versione serale non ci ha mai arriso più di tanto e a me le partite di sera confondono un pò le idee come anche a voi,credo.
Mettiamola cosi,un buona parte di "merito" per la sconfitta si può addossare allo staff tecnico che non è riuscito a reagire in maniera tempestiva tatticamente ma i giocatori in campo non hanno aiutato a trovare il bandolo della matassa commettendo errori grossolani figli di una attenzione alquanto scarsa.
In difesa grossi errori di valutazione hanno permesso al loro attacco di segnare tre gol praticamente soli davanti al portiere con improbabili raddoppi e anche più su un uomo solo e non servito.
A centrocampo non l'abbiamo presa quasi mai e lì forse un pò di colpa l'abbiamo anche noi dello staff,dovevamo rinforzarlo prima in maniera decisa,forse il passaggio al 4-4-2 era troppo fiacco.
Però quello che non vedo mai e non riesco a farvelo capire è lo spirito di sacrificio e la lettura tattica di una partita in campo,facciamo tanti esercizi,movimenti e io rompo il cazzo in partita ma non ve lo mettete in testa,giocate in 11 ci sono centrocampisti difensori attaccanti ma siete nella stessa squadra e quindi nel momento della sofferenza con un squadra più forte che martella,tutti devono partecipare alla fase difensiva,autonomamente bisogna capire che occorre fare un passo indietro e arretrare per aiutare i propri compagni fino anche a diventare difensore,stringere i denti e non fermarsi.
Invece eravamo molli sulle gambe,li lasciavamo inserire senza inseguirli.
Mi sono sentito dire,hanno fatto 6 tiri e sei gol,ma chi li avrebbe sbagliati quei tiri?
Giocatori soli davanti ad una porta sguarnita non possono sbagliare.
In attacco c'era rassegnazione e scarso impegno e un infortunato che ha cercato di non farmelo notare.
Vabbè ve ne parlerà stasera Mr.Lemmo all'allenamento,io purtroppo non ci sarò perchè sono a Marzabotto per la coppa Predieri.
Coraggio ragazzi si impara anche dalle sconfitte,vediamo non far diventare inutili e dannose queste situazioni.
Il mister abbacchiato quanto voi,ma con la testa sempre alta(io voglio vincere il campionato e voi?)

mercoledì 26 settembre 2007

martedì 25 settembre 2007

Il Pratello è parte di me



Cari ragazzi,

vi ringrazio per tutto l'affetto che mi state dimostrando, sento intensamente la vostra vicinanza, la quale mi aiuta a trovare il coraggio e la lucidità necessaria per affrontare questo mio triste, ma anche tanto incredibile momento. Vi confesso che poco a poco sto iniziando a razionalizzare, e so già che più il tempo passerà, più il mio umore volgerà negativamente. Ma determinate cose vanno sia accettate e sia soprattutto superate, per questo non smetterò mai di credere che tutto ciò si possa risolvere entro i tempi stabiliti, per poi tornare ad urlare e correre in campo con voi. Nel frattempo vi sarò vicino nella nuova veste di allenatore in seconda e condividerò con voi tutte le emozioni derivanti dall'essere membro d'un gruppo, provando ad essere d'aiuto ad una persona dalla quale puoi solo imparare, perchè il Pratello è parte di me.

Sempre carichi.


Lemmo


P.S. Le scarpe le avevo prese sabato poco prima di giocare, sono nuovissime e sarebbe un peccato farle seccare, per cui caro Edo seguirò il tuo consiglio!

Spese

Comunico ai soci del Pratello F.C. che ho effettuato alcune spese irrinunciabili per il prosieguo del campionato:
Tesseramento calciatori:24€(Giglioni e Serioli)
Calzettoni rossi:3€x6unità=18€
Pompa gonfiapalloni+spilleaggiuntive:7,70€
Confezione 2 ghiaccio istantaneo:4,50€
Bomboletta ghiaccio spray:4,95€
2 confezioni acqua ossigenata:0,78€
Compresse garza sterile:1,65€
Benda garza sterile:1,70€
Tamponi garza sterile:2,60€
-------------------------------
Totale:64.98€

Incassiamo l'ultima quota rimasta di 40€ da parte di Giglioni Marco
--------------------------------------------------------------------
Bilancio Pratello F.C. :482€

CONVOCAZIONE

E arrivò la coppa stadio.....la prima si gioca mercoledi 26/09/2007 alle 21 al Bonzi di via C. Carli 60
(http://www.tuttocitta.it,potete guardare su questo sito la via e il percorso da fare).
I convocati si dovranno presentare alle ore 20 al campo.
Chiunque avesse problemi di mobilità o non riuscisse a trovarlo mi contatti attraverso i commenti in sede di risposta alla convocazione.
Il girone è particolarmente tosto e ci permette di vendicarci dell'eliminazione dell'anno scorso provocata dal Savena Bar D&D(nel girone con noi in cui passano solo le prime due).
La prima partita sarà con l'Olimpia,non ci frega niente in che categoria giochi noi vogliamo vincere perchè allo stadio ci vogliamo arrivare e questo è uno dei modi.
I convocati dovranno portare 4 euro a testa(cercate di prepararli prima in modo che non vi debba dare il resto)
Ed infine ecco i convocati per la prima grande sfida notturna:

Fina
Albanese (non può giocare ma se fa un paio di urli sarà utile lo stesso)

Crugnale
Giglioni
Torosani
Munari
Trapezio
D'uva G.

Carrozza
Schiavo
D'uva L.
Selo
Fedi
Bonavita

Trombetti
L'ariete
Triggiani

Dirigenza:
Sig.Lucatti
Sig.Lorenzi
Mr.Lemmo
Mr.Lanzellotto

"In questa squadra si combatte per un centimetro, in questa squadra massacriamo di fatica
noi stessi per un centimetro, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un centimetro,
perche' sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei centimetri
il totale fara' la differenza tra la vittoria e la sconfitta, tra vivere e morire!"
(questa me l'ha consigliata un amico e quindi la dedico a lui,sicuro che lo vedrò combattere presto per quei centimetri insieme a Matteo e Alfredo,tornate ragazzi,intanto vinciamo per voi!!!!)

MAX NON T'AZZARDARE A SPARIRE, EH?

Per quello che può valere (dato il momento...), volevo esprimere pubblicamente la mia solidarietà a Max per la sfiga medica che gli è capitata, e sono sicuro che come me la pensano anche tutti gli altri. Stare fuori è brutto, figuriamoci se non lo capisco io che sono rotto una settimana sì e l'altra pure. Non sapere per quanto bisogna stare fuori, forse, è pure peggio. Quindi è normale se adesso ti girano un po' le palle. Ma non fare quella di sparire, perché la squadra ha bisogno di gente con la tua esperienza. Poi c'è anche un motivo egoistico: quando verrò mandato a fare il terzino, chi potrà capire il mio fastidio meglio di te? INSOMMA TI VOGLIAMO IN PRIMA LINEA FINO ALLA FINE. E tra 6 mesi quelle cazzo di scarpe te le riallaccio io. Intanto mettici del grasso di foca, che se no si seccano.

Vai Max.
Duro.

Edo

lunedì 24 settembre 2007

Maglie

Portare le divise all'allenamento,vi avevo avvisati sabato ma sicuramente non ve lo siete ricordati,non avendo nessuno di voi la sicurezza della convocazione dovete riportarle sempre subito,con calzettoni e pantaloncini se li perdete li andate a ricomprare voi stavolta.Buona giornata.Il mister

domenica 23 settembre 2007

ULTIMISSIME


e guarda anche il dettaglio in basso....le" ultimissime".

E adesso parla il mister....

Come al solito toni trionfalistici e proclami di vittorie fioccano allegramente dopo ogni vittoria,la cosa non fa male ma credo che ormai dovremmo cambiare il nostro standard e considerare questi "trionfi" come cose normali,conclusione di un lavoro che comincia a dare i suoi frutti.
Dopotutto abbiamo vinto contro una squadra di sporchi vangatori in dieci per quasi tutta la partita.
No,ragazzi non vi voglio sminuire anzi io sono l'unico ancora a credere che li avremmo ammazzati
lo stesso anche se fossero rimasti in 11 perchè siamo costruiti per questo,noi siamo allenati per correre anche negli ultimi venti minuti quando gli altri boccheggiano e faticano a ragionare.
Qui cominciano la sfilza di errori che abbiamo commesso durante tutta la partita e che in condizioni diverse(per esempio davanti ad una compagine piu attrezzata) ci avrebbero penalizzato pesantemente.
Un nostra partita dura 80 minuti ma noi facciamo fatica a giocare i primi dieci,mai concentrati dall'inizio,mai aggressivi da subito sulla partita,sugli avversari,sul pallone.
Commettiamo errori ingenui in difesa e cerchiamo preziosismi inutili quanto dannosi,poi si comincia a subire un gol o qualche spavento e la partita ingrana.Non è cosi che si comporta una squadra che punta ai primi tre posti.Non siamo fenomeni e non dobbiamo nemmeno provarci,è semplicemente inutile.
Questa volta sorvoleremo sull'approccio alla partita perchè era la prima ma in futuro sarò molto più severo,cmq parlarne un pò non fa male.
Analizziamo nel particolare giocatore per giocatore,reparto per reparto gli errori fatti durante tutta la partita.
Alfredo:Cuore anima e voce,forse sul gol un'uscita aerea avrebbe evitato i problemi ma si può chiudere un occhio perchè è ritornato sui campi da poco,facciamogli ricordare il suo ruolo(ahahahaha,ricordare)
Torosani:a guardare la sua partita si direbbe che:"vuoi la sufficienza la prende sicuro" però sono i singoli errori che possono fregare,un esempio su tutti:secondo tempo,intervento in ritardo sulla fascia invece di attendere e temporeggiare l'attaccante,effettua una entrata fiacca(non prende ne palla ne lui),risultato l'attaccante sposta la palla ,lo supera con imbarazzante facilità ed entra in area(poteva costarci la partita)
D'uva G.:Unico e solito vizio che non riesce a togliersi ma che copre con una prestazione monstre,il difensore in area non deve cercare la palla ma l'uomo che la riceve,la conseguenza è il gol preso con l'attaccante che salta indisturbato in area in mezzo ai nostri difensori.(Torosani poteva chiudere stringendo la diagonale ma era troppo preoccupato da un uomo in fascia che forse poteva essere anche lasciato.)
Canonico:L'infortunio mi tira addosso una bega incommensurabile,gli ho consegnato le chiavi della difesa e lui me le restituisce dopo 20-25 minuti.
Errori anche per lui in quello scampolo di partita giocata:sempre troppo avanti sui lanci lunghi dei centrocampisti e difensori avversari,si stacca poco dopo aver fatto salire la squadra e si ritrova ad inseguire costantemente gli attaccanti invece di colpire comodamente di testa fronte lancio,non ricordo bene,ma uno di questi inseguimenti dovrebbe aver propiziato la fuga sulla fascia da cui è scaturito il cross per il gol .Se ne è accorto subito e ha ammesso gli errori.Torna presto per farmi vedere che è cosi!!
Lemmo:ok era fuori ruolo ma per un quarto d'ora non ci capisce un cazzo su quella fascia e tenta anche qualche dribbling come se si trovasse sulla tre quarti avvesaria.Colpevole anche sul cross del gol,dopotutto la fascia è la sua.Forse era troppo preoccupato di non trovare il tempo per spingere e fare gol.....pratica usuale per un terzino.(prossima volta portiere)
D'uva L.:non si ricorda dove deve giocare e nel primo quarto d'ora non la prende quasi mai,non trova la posizione sui rilanci dei portieri,risultato non ne prendiamo una che sia una di testa in mezzo al campo...tocchiamo il fondo quando un loro centrocampista la stoppa sulla mediana e lui è a prendere il sole da qualche parte.Si riprende,ma nel secondo tempo eccede con lanci che non ha nel suo carniere disdegnando nvece giocate facili(per favore qualcuno gli levi il paraocchi che ha sulla destra,non ha visione periferica solo da un lato.....pare che sia proprio l'argomento della sua tesi:il morbo di Lollo o del paraocchi a destra)
Selo:a lui il derbigum gli sta sul cazzo....non c'è niente da dire ma i continui errori in fase di posizionamento mi fanno credere che la testa è da un'altra parte o che il sole gli crei troppi problemi.cuore e gambe le dona anche quando non ne ha però se non corri a vuoto ne hai sicuramente di piu,poteva evitare qualche fallo semplicemente temporeggiando(vedi torosani).Non me lo rifare presidente.
Schiavo L.:Quella cazzo di palla la devi dar via entro 2 secondi e dopo al max due tocchi se no ti riprendono ti legnano ti tolgono palla e gli avversari tendono a non ridartela mentre se la giochi via veloce coi compagni loro te la devono ridare e tu vai dentro in 5 secondi invece che in due minuti e 115 finte dopo.Ogni tanto un aiutino a saltare in mezzo sarebbe gradito ce ne sono solo due,e tu non sei la seconda punta ma un trequartista....la cosa cambia.Con un uomo attaccato al culo non puoi fare una rovesciata perchè nella migliore delle ipotesi ti fischiano fallo,nella peggiore ci tocca accompagnare il tuo marcatore in rianimazione.
Trombetti:Dorme all'inizio e ancora non ha capito come funziona il fuorigioco,soffre di un raro disturbo mentale:quando decide di fare una cosa la fa e non riesce a cambiare idea anche se le mutate condizione lo consiglierebbero(c'è da dire che quando ci azzecca è meravigioso)
Fedi:All'inizio non ci capisce un cazzo,vedi lemmo(fuoriruolo).Poi prende fiduca nei suoi mezzi e va.....però deve capire che è alto 160 cm non due metri e certe cose non le puo fare,soffre un pò lentezza di schiavo nel dare via palla e le legnate degli avversari che gli arbitri non vedono perchè è piccolino.Non ha avuto fiducia nel suo sinistro la seconda volta che si è trovato in condizioni di segnare.
De Marco:Non gliela danno mai e lui corre come un matto a vuoto.Però che cazzo solo davanti alla porta sguarnita si fa gol anche di stomaco...CAZZO
Carrozza:Deve cercare ogni tanto di fare l'esterno puntare la fascia e crossare dal fondo e non cambiare continuamente alla maniera del Beckham dei poveri,uno due con la punta o con schiavo(sperando che te la ridia entro lafine dela partita)e via a crossare.
Gargamella:Forse timido e spaesato comincia malissimo ma secondo me è come fedi non si è accorto del suo fisico......deve cercare di trovare il tempo meglio sulla palle alte anche perchè se non le prende tutte lui chi le prende?a volte si fa risucchiare troppo in fascia per inseguire gli avversari,il suo posto è nel mezzo.
Alex l'ariete:ottimi movimenti sarebbe un ottimo attaccante,troppo poco in campo per fare errori,forse sul passaggio di trombetti in cui si trovava in fuorigioco poteva fermarsi prima....ma sono sottigliezze.
Luigi:fa quello che può in un ruolo non suo ma che potrebbe ricoprire bene,vale anche per lui il commento per alex...troppo poco per fare errori.
Pegolo:niente da dire
Lucati:lo maltratto tutta la partita rispondendogli male a domande e considerazioni forse giuste a che non ricordo perchè in trance manco la sibila cumana.Grazie per non avermi preso a calci in culo.
Guido:Nessuno se lo è ricordato ma un ragazzo è rimasto in panchina tutto il tempo incitando la squadra e festeggiando come gli altri e con gli altri senza lamentarsi mai.Che sia da esempio a tutti,non credo che molti di voi avrebbero avuto la professionalità e l'umiltà di accettare tale situazione.il voto glielo dò io :8.Imparate gente.

ALLORA? LA PRENDIAMO STA MUTA O NO?


che dite, giovinastri? la prendiamo la nuova muta del Pratello? Io starei alla proposta di Alex che potete qui visionare...

commentate che poi ci organizziamo dal vivo.
Edo




sabato 22 settembre 2007

Il pratello vince!!!

derbigum 1 pratello 3 PAGELLE

è la prima partita. è la prima vittoria dell'anno. è la prima volta che il Pratello Fc guadagna la vetta della classifica. é il primo goal di Fedi. Ma è anche la prima volta che un giocatore del Pratello, il nostro portierone, esce dal campo senza ricordarsi più le ultime due ore di vita dopo una craniata rimediata in partita. Mentre vi scrivo, il nostro Alfio, oggi impeccabile, è in osservazione all'ospedale. Direi che lo abbracciamo tutti, sicuri che lunedì sarà di nuovo dei nostri. Forza Alfio!

Pagelle.

Alfio: 7. uscite granitiche, una voce che squarcia il pomeriggio, boati di sicurezza alle spalle della difesa. Da quelle parti non ce n'è per nessuno. Non è lui a sbagliare sul goal subito, che è stato segnato da un vitellozzo lasciato colpevolmente libero. Per il resto, calamite nei guanti e rabbia pura su tutti i palloni. P.E. Baracus.

Lemmo: 7. Si adatta al ruolo di terzino sinistro, accomoda la fascia di capitano sul braccio, guarda negli occhi gli avversari e sembra quasi dire loro: "Mi spiace per voi, ragazzi, oggi era meglio andarsene al mare". Dopodiché è accademia. Qualche leggera sbavatura nel primo tempo, poi un continuo crescendo che culmina con un goal d'altri tempi. sgroppata solitaria, difesa perforata, combinazione con trombetti e rete che si gonfia. è il 3 a 1. Un goal che ha anche il triplice merito di rallentare il battito cardiaco della panchina, rilassare i lineamenti del volto del Mister e scatenare la torcida della Curva. SuperLemmo. Exemplum.

Torosani: 6,5. Un po' indeciso in apertura, soffre l'iniziale sbandamento della squadra. Lesto a riprendersi, viene forse responsabilizzato dall'infortunio occorso a Canonico e da lì in poi si trasforma in un chirurgo. Due bisturi gli spuntano al posto dei piedi, tanto che nel secondo tempo il 10 del derigum rinuncia a puntarlo, arrestandosi nella rassegnata mestizia della trequarti. Via via più preciso nei disimpegni, chiude verso il centro quando è necessario. Saratoga.

Canonico: s.v. Moralmente si merita un 8, perché dopo una sospetta distorsione al ginocchio non vuole arrendersi e tenta un secondo ingresso in campo. L'uomo che viene condotto a braccia fuori dal rettangolo di gioco è già un esempio di abnegazione per tutta la squadra. Resta a bordo campo fino alla fine, reggendosi sul proprio orgoglio. Un Colosso è sparito da Rodi e ricomparso a Rastignano. Statuario.

D'Uva Gabriele: 8,5. Migliore in campo. in quanto centrale difensivo, potremmo imputargli parte della responsabilità sul goal del Derbigum, ma la partita che ci regala di lì in poi fa dimenticare qualunque cosa. Mai in ritardo, non commette falli, si esibisce in anticipi puliti, disimpegni al bacio, colpi di testa a liberare e rilanci in profondità. Con l'uscita di Canonico, si preoccupa di tenere alta la difesa e vi riesce spesso molto bene. Gli mancava solo il goal su calcio d'angolo. Ma poi avremmo dovuto dargli 10, e non credo che il Mister sia d'accordo quando si elogiano troppo i Salentini. Al di là di tutto, un muro. Nega qualunque accesso. Firewall.

Lorenzo Gargamella: 6,5. Sbaglia il tempo sui primi stacchi di testa. è comprensibile: l'improvviso infortunio di Canonico non gli permette di effettuare un riscaldamento opportuno, e mettere in moto tutta quella massa muscolare non è esattamente una cazzatella. Ma come tutti i diesel, sulla media-lunga distanza non tradisce. Un secondo tempo a testa alta: autoritario, deciso, risoluto. Spazza quando c'è da spazzare, con pochi complimenti e tanta grinta. Esordio da incorniciare. Panzer.

Selo. 6. The president. se sbaglia, lo fa per eccesso di zelo. E stecca qualche gamba di troppo. Sempre attento in fase di interdizione, se non tifasse Napoli gli avrei dato anche mezzo voto in più. Ma sti qui si gemellano coi Genoani, cosa volete che vi dica... Potrebbe sfruttare meglio il lancio di cui è dotato per far partire le ali con maggior frequenza, ma la prima partita è la prima partita. un vero peccato che tra poco parta per il Messico. Ma mercoledì c'è già la coppa stadio. Chi scrive, come la curva e tutti gli altri, lo vuole in campo. Stoico.

Lollo. 6,5. Nel primo tempo sembra ancora un po' legato, quasi dovesse smaltire dei carichi di lavoro rimasti sul groppone. Nella ripresa la musica cambia sensibilmente. più preciso in fase d'impostazione, un paio di volte tenta il lancio per cambiare fascia, mostrando autorevolezza e senso tattico. Meno falloso di altre volte, migliora il controllo dei propri interventi e impone alla sua grinta l'alfabeto della maturità. Ma soprattutto... appena nove minuti di ritardo al ritrovo di via Dante. Incredibile.

Pegolo. 7-. Rileva Selo e dona geometrie al centrocampo, capitalizzando la superiorità numerica con una sapiente gestione della palla: alleggerisce sulle fasce quando si liberano le corsie e verticalizza per sfruttare i numerosi 3contro2 e 4contro2 del finale di partita. Ha il pregio di pensare. Merce rara, nel nostro mondo. Da segnalare come specie in estinzione. Panda.

Schiavo. 7+. Nel primo tempo è l'unico a buttare del gran fosforo nel trittico delle meraviglie che il mister schiera dietro a Dema. Tira quando vede la porta, combatte sulle palle alte e aumenta progressivamente il tasso qualitativo delle sue giocate, pur rinunciando ai preziosismi d'un tempo in favore d'un'accorta prestazione di sostanza. Ancora meglio nel secondo tempo: l'asse che da Pegolo conduce a Schiavo macina gioco come un mulino olandese, generando una notevole dose di insidie per la difesa avversaria. Nettamente superiore agli altri, avversari e compagni, per condizione aerobica e tono muscolare, si esibisce in un tentativo di rovesciata che il Mister non gradisce. Esce nel finale senza battere ciglio, anche se avrebbe avuto ancora qualcosa da dare. A certe macchine la revisione non serve mai. Garanzia.

Fedi. 7,5. Il voto matura soprattutto nel secondo tempo, quando l'esterno del Pratello legge il mutato quadro tattico dell'incontro e trova tempi e modi per ferire in profondità. Grintoso quando recupera palloni, è sempre pericoloso nell'uno contro uno, e va al cross in un paio di occasioni servendo palloni preziosi che hanno la sfortuna di non incontrare alcuna capoccia. Perfetto l'angolo calciato all'altezza del dischetto del rigore, dove però non c'è nessuno dei nostri. Segna la rete del pareggio con precisione e freddezza, rompendo la maledizione dell'anno scorso. Di ottimo auspicio come il rosso di sera. Per lui, un'avverbio: finalmente.

Trombetti. Primo tempo 5, secondo tempo 8. Fare la media sarebbe stupido, perché le partite giocate dal nostro Tromb sembrano due mondi diversi. Macchinoso e improduttivo nella prima frazione di gioco, Niccolò rientra dall'intervallo con il Diavolo in corpo e trasforma se stesso e l'attacco del Pratello. A razzo su qualunque pallone, guadagna una rimessa laterale nei pressi della bandierina del corner dopo una sgroppata di 60 metri che lo porta con successo a pressare il portiere in uscita. Segna il goal del 2 a 1 e riceve i complimenti di tutta la squadra. Se li merita. Grande Tromb. Risorge dalle ceneri e si copre di gloria. Araba Fenice.

Dema. 5,5. Ci ha abituato a ben altro. Paga, probabilmente, la sterilità del gioco del primo tempo e resta un po' isolato nelle lande della difesa avversaria, tentando di stabilire un ponte linguistico con un nano cilenoide che gli ruzzola tra le palle più e più volte. Forse un po' lezioso in qualche passaggio. Ai nuovi arrivati toccherà aspettare per capire di che pasta è fatto il Romario della Bassa. Aspettare per credere. Rivedibile.

Luigi. 6. Puntuale quando viene chiamto in causa, svolge senza patemi le sue mansioni e contribuisce alla vittoria con dedizione e cura del dettaglio. Rigoroso nel rispetto delle consegne, tiene ancora in canna qualche colpo che scatenerà nelle prossime partite. Sentinella.

Antonio. 6,5. Entra e si prende una gomitata in pancia. ci mette qualche minuto a rompere il fiato, poi non si risparmia più. gioca a fisarmonica come da manuale del perfetto esterno, aprendosi in fase d'attacco e chiudendosi a guscio in fase difensiva. Nel finale si propone parecchie volte sulla destra ma non viene visto dai compagni. Sfiora il goal ma la torsione in cui si produce è quasi proibitiva e la palla si perde sul fondo. sostanza, qualità e continuità. 16 valvole.

Alex l'ariete. 6+. La cosa più bella è vedere il nostro tenero frugoletto di Frosinone che fa da paciere per sedare un principio di rissa. Dalla panchina non viene capito, e tutti si affrettano a dirgli di stare calmo. Comicità. Buono il movimento con cui intende portare fuori un difensore per aprire il varco a Lemmo, ma il difensore è stupido e non lo segue. Come diceva Peppino Meazza, "non c'è niente di peggio che farsi parare un rigore da un portiere così imbecille da non capire la finta". Richiesto a gran voce dalla curva, Alex ruggisce nei pochi minuti a sua disposizione e fa capire a tutti che il 9 dietro la sua schiena è un'approssimazione per difetto dei goal che segnerà. Promessa.

Mister 8. 8. Mica posso dargli di meno, se no come posso sperare di giocare? A parte le cagate, studia la formazione migliore, rischiando qualcosa con un trittico sulla carta forse troppo offensivo e capace, invece, nel corso della partita, di tararsi sulle nuove direttive. Gestisce il momentaneo squilibrio tattico dovuto all'uscita di Canonico e azzecca tutte le sostituzioni. Nostradamus.

Curva. 9. I Migliori, da subito. da sempre. ancora. comunque. ovunque. grazie ragazzi. orgogliosi di vincere per Voi.

Il vostro affezionatissimo
Edo

venerdì 21 settembre 2007

AVANTI CAMPIONI!! CONCENTRATI!!

CONVOCAZIONE

Finlamente dopo tanto lavoro,sul campo e non,arriva il campionato e,uno strano scherzo del destino,per il debutto ci riserva il nostro più acerimo nemico nonchè la partita che ha chiuso la tormentata stagione 2006/2007:Derbigum-Pratello f.c..
Non sta a me quindi caricarvi ragazzi,i vecchi conoscono questa squadra e i nuovi impareranno da loro.
Senza contare che è la prima.L'anno scorso il campionato del Pratello cominciò con un roboante 6-1 o 7-1 non ricordo(a favore degli avversari)credo si possa fare di meglio......
Quindi:"Dal Paleotto di Rastignano(Bologna) Derbigum-Pratello F.C.......per non dimenticare!"
I convocati dovranno presentarsi alle 12,45 di sabato 22 settembre alla fontana di Piazza Trento e Trieste muniti di qualunque mezzo a loro disposizione...PUNTUALI.
La partita inizierà alle 14,quindi per chi volesse seguire una dieta pre-partita consona dovrà aver pranzato al massimo entro le 11,30.
Menù tipo:
-80gr Pasta o riso in bianco condita con due cucchiaini d'olio(per chi volesse un cucchiaino di parmigiano è concesso,se volete il sugo dovrete cucinarlo con acqua e aggiungere l'olio dopo)
-2o3 fette di bresaola o prosciutto crudo con insalata scondita e 20-30 grammi di pane(per chi non volesse il secondo può aumentare a 100-120 i grammi della pasta)
-frutta(pref.mele,pere o banane)
-fetta di crostata

Altra comunicazione:MANCANO LE MAGLIETTE PRECISAMENTE I NUMERI 8,9,4 PER ARRIVARE A SEDICI.SENZA CONTARE I CALZETTONI CHE SONO ANCORA MENO E I PANTALONCINI,CERCATE DI TIRARLI FUORI O FARLI TIRARE FUORI AI VOSTRI AMICI,è IMPORTANTE FAR SAPERE DOVE SONO STE CAZZO DI MAGLIE ANCHE PERCHè IO NON POSSO FAR GIOCARE TUTTE LE RISERVE CON LA MAGLIA AL CONTRARIO.
CHIUNQUE AVESSE INFORMAZIONI SULLE MAGLIETTE ME LO FACCIA SAPERE AL MOMENTO DELLA RISPOSTA ALLA CONVOCAZIONE.
Ecco i convocati:


ALBANESE ALFREDO

TOROSANI PAOLO

CANONICO MATTEO

D’UVA GABRIELE

LEMMO MASSIMO

D’UVA LORENZO

SCHIAVO LUCA

SELO ADAM

TROMBETTI NICCOLO

FEDI ANTONIO

DE MARCO ANDREA

MUNARI GUIDO

CRUGNALE LORENZO

PEGOLO MARCO

ALEX L'ARIETE

CARROZZA ANTONIO

TRIGGIANI LUIGI

DIRIGENTI:


Mr.LANZELLOTTO TOMMASO

SIG.LORENZI MAURO

SIG.LUCATTI EDOARDO


Ovviamente anche tutti i tifosi di cui disponiamo!!!!
VAMOS PRATELLO!!SI RICOMINCIA!!!

giovedì 20 settembre 2007

Aggiornamento Burocratico-Monetario Pratello F.C.


Alla luce delle nuove entrate e delle odierne spese nonchè del nuovo organigramma registrato al C.S.I.,vi aggiorno sulla nuova situazione burocratico-monetaria.
I giocatori che hanno pagato la quota di affiliazione attiva alla squadra sono:
Alessandro Bonavita
De Marco Andrea (+10€)
Triggiani Luigi
Pegolo Marco
Lucatti Edoardo
Munari Guido
Selo Adam
Trombetti Niccolò
Torosani Paolo
Canonico Matteo
Lemmo Massimo
Schiavo Luca
Antonio Carrozza (+10€)
Lorenzo Crugnalo
Alex L'ariete
Alessandro Trapezio
Salvatore Ingargiola
Luca Serioli
Lorenzo D'uva(+10€)
Lorenzi Mauro
D'uva Gabriele
Alfredo Albanese
In pratica ne manca solo uno ma è giustificato causa risposta definitiva circa la partecipazione al campionato(peraltro quasi sicura e quindi sarà in regola per lunedì sicuramente)
Per un totale raccolto di:
910€

I soldi spesi per:affiliazione al campionato C.S.I.,tesseramento giocatori,marche da bollo per richiesta campi gare interne ammontano a:403€
Quindi il fondo cassa accumulato dalla squadra attraverso la raccolta fondi dei soci è:
507€
--------------------------------------------------------------------------
Nuovo assetto societario:
Presidente:Selo Adam
Vice-presidente e Capitano:D'uva Lorenzo
Amministratore:Lorenzi Mauro
Segretaria:Lanzellotto Rossana
Responsabile Area Tecnica:Lanzellotto Tommaso
Sede legale del Pratello F.C.:Via Pietralata 57,Bologna
---------------------------------------------------------------------------




martedì 18 settembre 2007

Preconvocazione


Sabato 22 Settembre 2007 ore 14,il campionato del Pratello F.C. ha inizio!!!!!!
E quindi si profila la prima preconvocazione,conoscete l'iter,io vi dico giorno e orario e voi mi date la disponibilità.Tale disponibilità va data attraverso il commento al post,mi raccomando non mandatemi mail,basta cliccare su "commenta" e lasciare l'assenso seguito dal nome.Chi non lo farà non verrà preso in considerazione.
Il mister

lunedì 17 settembre 2007

Divise


INVECE DI FILOSOFEGGIARE SU NUOVE E FIAMMANTI DIVISE,PENSIAMO AL PRESENTE.TUTTI I GIOCATORI DEL PRATELLO CHE ANCORA POSSEGGANO UNA DIVISA DELLASUDDETTA SQUADRA SONO PREGATI DI CONSEGNARLA AL MISTER NELLE GIORNATE DI OGGI E GIOVEDì SE NO NON SI PUO GIOCARE SABATO!!!!!!!CHI NON LAPORTA NON SARA' AUTOMATICAMENTE CONVOCATO ER UN MESE.
CREDO DI ESSERE STATO CHIARO.........

giovedì 13 settembre 2007

Nuovo anno,nuova homepage...

Anche se le rivelazioni date da Mr8 sul "buco" del Pratello riguardo i pagamenti del caro campo Lucchini potevano dare ragione ancora della mascotte dei finanzieri in homepage,aveva già da qualche giorno fatto la nuova homepage...
ANNO NUOVO HOME PAGE NUOVA...un po' a riassumere cosa siamo stati nella stagione 2006-7.
Che ne dite?
P.S.
Il Presidente è già informato.
Il capitano-vice presidente Lollo

VISITA GRATIS PER TUTTI


Il dema, che vi vuole un bene indescrivibile, ha letto il post dell'animal (Alex) e quindi ha pensato bene di risolvervi a tutti il problema. Questo bel Veterinario in via Mazzini mi ha detto che vi fa la visita a tutti gratuitamente, perchè degli animali come voi non li vede quasi mai, per cui si rende conto della fortuna che ha e quindi ha deciso di rinunciare al compenso.
Se non aveste me.....dove cavolo andreste a finire...

Ambulatoro Alternativo

Avendo notato che all'ambulatorio descovich-corcovado non hanno molta disponibilità di appuntamenti vi fornisco un numero alternativo dove poter fare la visita.Non ci ho parlato personalmente ma credo che pratichi prezzi decenti anche lui(nonostante non sia convenzionato csi),magari chiedete prima di prenotare una visita.
Dott. Giuseppe Spinnato
Ambulatorio via emilia levante n°26 tel o51540912
Ambulatorio via gobetti 1 tel 051355840


Mi raccomando fate la visita

mercoledì 12 settembre 2007

Idoneità agonistica


chi vuole giocare nel pratello fc DEVE fare la visita medica per l'idoneità agonistica (che è diversa e non equivalente al certificato di sana e robusta costituzione, con cui potete bellamente pulirvi il culo).

Le visite mediche si fanno presso "Corcovado srl, Poliambulatorio Descovich, via del Rondone 1" (laterale di via lame,accanto alla Snai,per questo edo la conosce cosi bene).

Per fare la visita medica, dovete telefonare allo 0516494501 (numero del poliambulatorio) e prenotare per uno dei prossimi martedì, a seconda della disponibilità che vi verrà indicata dalla segretaria che vi risponde. dovete altresì dichiarare di essere tesserati CSI, in modo tale da pagare 42 euro anziché 50.

Il giorno della visita dovete presentarvi presso il poliambulatorio con il referto dell'analisi delle urine che avrete precedentemente fatto eseguire. l'analisi delle urine si può fare presso un sacco di farmacie (so per certo che la fa quella in via ugo bassi, a fianco del mercato delle erbe): bisogna andare in farmacia entro le 9:00 (forse un po' dopo ma cmqe molto presto) con le proprie urine (fatte appena svegli e a stomaco vuoto) e richiedere un esame delle urine CON SEDIMENTO. mi raccomando che nessuno si dimentichi di chiedere anche la specifica CON SEDIMENTO, senza la quale il poliambulatorio Descovich non vi può dare l'idoneità. In farmacia le analisi vengono fatte dal mattino alla sera, quindi regolatevi voi in funzione della data che siete riusciti a farvi assegnare per visita medica.

SENZA VISITA NON SI GIOCA. ATTIVATEVI.

diviso

Questa è la maglia che ho trovato io e che,credo, sia più utile alla nostra causa come associazione cromatica(dato che tendente al giallo l'abbiamo già).
Il prezzo è piu basso di quelle della kappa anche perchè non sono bellissime ma sempre meno scandalose di quelle della legea.Per adesso teniamo come alternativa anche questa,in attesa di sviluppi monetari futuri e sponsorizzazioni che potrebbero emergere in questi giorni.
Ancora buona giornata.
Mister8

Aggiornamenti dal Pratello F.C.

Da quest'anno per far partecipare tutti ale beghe e non della squadra,metteremo sul blog ache i conti con passività e incassi.
Cominciamo con le entrate,ecco chi ha pagato la quota d'iscrizione all'anno calcistico 2007/2008 del Pratello F.C.,chi non vede il proprio nome in questa lista dovrà mettersi in regola al piu presto:
Alessandro Bonavita
De Marco Andrea (+10€)
Triggiani Luigi
Pegolo Marco
Lucatti Edoardo
Munari Guido (mancano 10 €)
Selo Adam
Trombetti Niccolò
Torosani Paolo
Canonico Matteo
Lemmo Massimo
Schiavo Luca
Antonio Carrozza (+10€)
Lorenzo(Gargamella) non so il cognome
Alex (pure il suo non lo so)
Alessandro(mi manca il cognome)
----------------------------------------------
Totale temporaneo:650 euro(di cui 176€ saranno impiegate per il tesseramento)
Togliendo anche le due marche da bollo perla richiesta d'assegnazione del campo di casa per le partite interne,avremo

Entrate totali:650€
Uscite totali:206€
-------------------
Bilancio temporaneo:444€

Mi era stato chiesto di inserire anche i dati del test di cooper svoltosi lunedì ma,visto i soddisfacenti risultati,mi limiterò a complimentarmi con tutti,prospettando un pò di lavoro differenziato per alcuni e facendo tanti auguri di pronta guarigione ai primi due infortunati della squadra:(in ordine cronologico) Lucatti Edoardo,ormai cronico e Alex per il suo infortunio al flessore.Ragazzi tornate presto servite alla causa.

Nel ricordare l'allenamento di giovedì 13 Settembre 2007 auguro a tutti una buona giornata.
Mister8




martedì 11 settembre 2007

IL NUOVO ACQUISTO


E' ufficiale l'acquisto del centrocampista danese Gravesen, che ha superato il provino di ieri sera al Lucchini, acciaccando senza un minimo di rispetto il presidente con una entrata fuori tempo...il presidente rischia ora di saltare gli unici appuntamenti stagionali a cui poteva partecipare prima della sua partenza in cerca di giovani promesse messicane, ma sarà lieto di lasciare il suo posto da cane rognoso e falloso al celeberrimo collega nordico (di cui la foto in alto)...l'avrà mica fatto apposta?

lunedì 10 settembre 2007

ASSEGNAZIONE IMPIANTI 2007/2008


Buongiorno bestiole!
Quest'oggi la vostra carissima Rossana, reduce da un piccolo meeting alcolemico, si è impegnata a procurare i campi al Pratello F.C. per la stagione 2007/2008.
Il punto della situazione è questo, i campi per giocare in casa sono:

Lucchini
Barca 1 e 2
Cavina 1
Aretusi 1 e 2


(il campo Cavina 1 è il campo bello con la tribunetta coperta a Borgo Panigale)

Poi: abbiamo fatto la richiesta in ritardo quindi campi fighi tipo Lucchini e compagnia bella non ci verranno assegnati di frequente ma siccome la Rossana è tanto carina, sorridendo al signor Filippo, è riuscita a far mettere la nostra richiesta in cima a tutte quelle di oggi (dato che tante altre società non hanno ancora inoltrato la loro o comunque si sono svegliati tardi come noi) così magari avremo qualche possibilità in più di giocare in casa nei campi più belli tra quelli assegnatici.

Un'ultima cosa: ogni lunedì potrete tutti controllare il campo definitivo per il sabato stesso e il campo provvisorio per la settimana successiva collegandovi semplicemente al sito
http://www.iperbole.bologna.it/sportgiovani/pagine/sport/
assegnazione_impianti.htm


Che altro dirvi? Nulla, basta così, ma ora che sapete, andate al campo giusto e segnate.
Tanti baci a tutti,
la vostra Rossana (che vi vuole bene come il Dema).

sabato 8 settembre 2007

Si torna a casa....


Finalmente dopo estenuanti allenamenti in improbabili luoghi di tortura senza vedere neanche l'ombra di un pallone,ritroviamo la nostra casa,la tana del Pratello,il Lucchini
in Via Andrea Costa 167/2 .
Da lunedì 10/9/2007 comincia ufficialmente la preparazione atletica del Pratello Football Club dopo l'esilio del pre-ritiro.Ritroveremo,anche, numerosi compagni della passata stagione.Saremo al completo e pronti a lottare su tutti i campi,magari soffrire,ma sempre per divertirci insieme.
E' questo lo scopo del calcio e della nostra squadra.
A questo proposito vi ricordo di portare lunedi i soldi dell'iscrizione(40€) perchè vi dobbiamo tesserare (non dimenticate la foto e i vostri dati personali,se volete potete scansionare lavostra carta d'identità) e soprattutto vi ricordo di essere puntuali agli allenamenti,perchè anche attraverso la vostra puntalità passa il divertimento:ad ogni allenamento c'è del lavoro da fare ma se viene svolto bene e in fretta il tempo per giocare c'è sempre.
Per me questo è un punto d'onore,gli allenamenti sono un momento di svago e tali devono rimanere.Con la vostra collaborazione possiamo fare tutto questo,quindi quando dico ore 21,30 pronti,vuol dire che dovete essere al campo un pò prima,cambiarvi in tempo e per quell'ora essere abili per il riscaldamento,non lo voglio ripetere più.
Ricapitolando da oggi in poi,gli allenamenti saranno il lunedì e il giovedi sempre alle 21,30(pronti).
Eccezionalmente per questo lunedì vi chiedo di venire alle 21(e portate i 40€) perchè vorrei fare un discorso di apertura della stagione e spiegarvi l'impronta tattica che vorrei dare alla squadra,possibilmente, per l'intero corso del campionato(avrò la lavagnetta...per chi se la ricorda)e su questa impostazione verteranno,poi,i nostri sforzi settimanali.
Mi sono dilungato come al solito,quindi vi lascio e ci vediamo lunedi.
Ciao a tutti....
Il mister 8

P.S.
Ad ogni allenamento si portano,sempre,scarpe da calcio e da ginnastica.Chi non è attrezzato adeguatamente torna a casa senza fare allenamento.

giovedì 6 settembre 2007

Allenamento(importante:leggere anche il post precedente a questo)


07/09/2007 ore 21,30 cancello curva andrea costa,allenamento a ranghi serrati con mister8,ultimo allenamento aldifuori della nostra casa:Il Lucchini.
Prometto che non sarà un allenamento troppo lungo anche se molto faticoso dal punto di vista muscolare....caricheremo le gambe per poi scioglierle in campo Lunedi.Peri chi non ci dovesse essere e volesse allenarsi autonomamente per via di impegni improrogabili(tipo sbronza del venerdì sera a partire dall'aperitivo) allego l'allenamento in programma(cliccate sull'immagine e dovreste leggere).
Se riusciste a venire sarebbe meglio tutti insieme si fatica meno e io potrei controllare la buona fattura degli esercizi ma se proprio non ce la fate....

Programmazione 2007/2008




Buongiorno giocatori del pratello,ieri finalmente vi ho visti e ora dovrei prendere saldamente il comando della squadra.
Devo dare alcuni avvisi:
1)Cominciate a preparare i 40 euri perchè lunedì comincia la raccolta soldi e ,per i vecchi,anche la raccolta firme per il prolungamento del contratto che quest'anno prevede come base un stipendio minimo di 0€ e diminuirà con le richieste di saldo del campo d'allenamento(stessa proposta economica presentata ai nuovi ovvero -10/-15 euri al mese).
2)Pe la visita obbligatoria ci stiamo lavorando Io,Lucatti e il Presidente.Credo di potervi far sapere per la settimana prossima.
3)Mandatemi al più presto la vostraimmagine in formato fototessera all'indirizzo pratellofootballclub@gmail.com in questo modo io potrò mandarle al CSI per avere finalmente i cartellini con la foto senza dover portare sempre il documento.Non mandatemi roba in alta risoluzione da venti mega....direi max 100x100 pixel.Potreste anche tagliarle da foto che avete in hard disk cosi non avrete problemi per andarvele a fare(un esempio lo trovate qui a destra del post,un amico e sostenitore del pratello assolutamente anonimo mi ha mandato una sua foto come prova,il programma utilizzato,in questo caso,è microsoft office picture manager,adatto ai più impediti).
Aggiungete alla foto il vostro numero di telefono(file di testo) con nome e cognome così potrò compilare una lista con tutti i recapiti dei giocatori,per tutte le evenienze,che posterò sul blog.
4)Gli allenamenti si terranno il lunedì e il giovedi alle 21,30 già cambiati e pronti per allenarsi(quando avremo il campo).Non sono ammesse assenze ingiustificate:avete la mia mail,l'indirizzo del blog e,presto i numeri di telefono di tutti gli associati)non avreste scuse.I ritardi,invece,non sono molto piacevoli ma saranno scusati solo nel caso siano adeguatamente giustificati prima e non reiterati( a meno di esigenze logistiche lavorative o altro di cui dovrete discutere con me).
5)L'attrezzatura da portare per fare allenamento in maniera obbligatoria saranno:Le scarpe da tennis e quelle da calcio:quelle da tennis servono per il lavoro atletico(sulla pista,su cui faremo determinate prove non ci fanno andare se no e quindi per punirvi vi porto tutti a san luca),quelle da calcio per il lavoro in campo.(attrezzatura consigliata invece è il k-way,lo so che rompo ma è molto importante per la vostra salute,altre cose non ve le dico perchè non siete bambini)
Il campo è dotato di spogliatoi quindi potrete lavarvi direttamente in loco a patto che abbiate il necessario.
6)Per quanto riguarda la partita invece sono obbligatori i parastinchi e le scarpe da calcio(normalmente si dovrebbero avere due paia con 6 e 13 tacchetti ma almeno un paio è il minimo....)
Per adesso è tutto,se mi verrà in mente farò altre comunicazioni.
Per quanto riguarda il prossimo allenamento comunicherò in giornata data,ora e luogo.
Ciao a tutti
Il mister

martedì 4 settembre 2007

Preparazione atletica

Il capo è tornato!!!Allenamento il 05/09/2007 ore 21,30 davanti al cancello d'entrata dello stadio Renato Dall'Ara lato curva A.Costa.
La location è stata decisa a causa del tempo incerto.la copertura dello stadio ci darà modo di fare allenamento sotto ogni condizione atmosferica!!!L'allenamento mi vedrà ancora assente,almeno per la prima parte,causa amichevole Pol.Lame-Basca Reno.
Cercherò almeno di arrivare durante l'allenamento,purtroppo essendo anche io in preparazione trovo difficile presenziare sempre,cmq ho dei validi e sadici assistenti che non mi faranno rimpiangere......a presto
Il mister

domenica 2 settembre 2007

Preparazione atletica : Atto II


Cari ragazzi,
dopo il soddisfacente primo atto, siamo tutti convocati per domani sera ore 21:30 ai giardini
margherita per proseguire il lavoro assegnatoci dal mister. Purtroppo stavolta non avremo modo di giocare e quindi, armati di buona volontà, faremo un allenamento sulla falsa riga della prima ora svolta ieri. Meeting point : ingresso dei giardini lato porta Santo Stefano muniti di scarpe adatte alla corsetta. Sempre carichi

Lemmo

P.S. Con le tipe in foto appena entreremo in forma organizzeremo un'amichevole

sabato 1 settembre 2007

FESTA DEL CINGHIALE


Sono stato a casa di trombetti e gli ho preannunciato che questa sera avevamo intenzione
di andare alla sagra del cinghiale! A sorpresa trombetti non ha resistito e ha voluto
mostrarmi il suo trofeo....di cui va un sacco orgoglioso!!!
I veri vengono ad allenarsi (oggi 1 settembre), ma solo i più veri vanno a sfondarsi
a colpi di cinghialazzo!!! A questa sera raga!!!!

Vostro
DEMA