mercoledì 30 aprile 2008

CONVOCAZIONE - 1 MAGGIO

A tutti coloro che non hanno alcuna voglia di allenarsi domani...

Ci troviamo al parco Talon??? Chi c'è domani?

Ecco i convocati:

Albanese
Torosani
Lanzellotto
Giglioni
Trapezio
Munari
Guidi
D'uva L.
Antoniadis
Carrozza
Trombetti
Fedi
Lucatti
Sammarruco
Gatti
Schiavo L.
Dirigenti
Lemmo
Lanzellotto R.
Lorenzi
FIGA 1
...
FIGA N
insomma chi vuol venire....


P.S. Comunicazione da Mister8: "ricordatevi di rispondere anche alla convocazione per la coppa altrimenti lascio tutto!!!" (come i matti... l'ho ripete ogni volta che ha qualcosa da fare per il pratello :) )

contaggio PRATELLOMANIA

martedì 29 aprile 2008

Pre-convocazione


Visto e considerato che il primo di maggio non ci si può allenare mi occorre la vostra collaborazione per sapere chi potrà giocare la partita contro il derbigum del 3 maggio alle ore 14 al campo sportivo Barca.Questo post è condizione sine qua non per essere convocato quindi prego Paolo di conoscere e mettere a commento anche l'eventuale presenza di Antoniadis.
Tutti gli altri hanno internet e quindi devono dare la disponibilità,pena l'esclusione(è gradito anche la non disponibilità cosi almeno sono sicuro).
Buon primo maggio a tutti,io sarò a pesaro fino a sabato mattina,quando ripartirò per guidarvi nella coppa csi...Intanto vi farà piacere sapere che la prima finalista ai play-off è l'osteria grande che ha fatto fuori il più quotato vittoria....incredibile!!
Il mister

lunedì 28 aprile 2008

ATUNN è online,in fase di test


Il motore di ricerca che stavamo realizzando www.atunn.com ,è online , in fase di test.
Se andate su "music",potete ascoltare e scegliere musica in molti modi diversi...
Se ci sono dei problemi,degli errori,mandateci una mail a info@atunn.com.
Se non vi appare questa immagine,andate su preferenze,opzioni,privacy e svuotate la cache del vostro motore di ricerca(Firefox o Internet explorer).Ciao
P.S.
Marco fatti sentire,voglio sapere che ne pensi subitissimo...

giovedì 24 aprile 2008

PAGELLONE

per la gioia di grandi e piccini, torna il pagellone...

Alfio 6: sul primo goal del Lagos, i suoi guanti sembrano padelle antiaderenti annaffiate di extravergine. Si scusa per la vaccata e si rimette subito in riga. Nel piccolo Bonzistadium i suoi rinvii viaggiano molto lontano e potrebbero venir sfruttati meglio dalla squadra, soprattutto sulle fasce. Nel complesso non particolarmente impegnato, si fa trovare pronto quando occorre. Stato di forma: 75%. Patatone.

Torosani 5.5: un primo tempo da dimenticare, con la testa e i piedi che seguono percorsi onirici dettati forse dall’assenzio. Paga, probabilmente, la scarsa copertura di Trombetti nella fase difensiva e a volte è costretto ad allargarsi per tamponare più palloni di quanti non siano i suoi piedi. In crescita nel secondo tempo, dove grazie ai goal del Pratello può tornare a respirare, diventando più preciso negli alleggerimenti e più deciso nelle chiusure. Stato di forma 45%. Rivedibile.

Giglioni 6.5: non perde mai la testa, concentrato dal primo all’ultimo minuto. Bene in marcatura, se la cava anche dopo l’uscita del mister, dimostrando autonomia e personalità. Tenta qualche lancio, ma il movimento delle punte non è sempre impeccabile. Stato di forma: 80%. Coriaceo.

Lanzellotto 6.5: autoritario nel primo tempo, regge l’urto del Lagos quando la squadra sembra tirare i remi in barca. Si propone sui calci piazzati e sui corner, mai imbeccato dalle punizioni inutilmente arcuate di Lucatti. è l’unico che non dimentica mai il significato della parola “spazzare”, pur senza rinunciare alla fase di costruzione della manovra. Stato di forma: 88%. Un pastore d’altri tempi. Maremmano.

Trapezio 6: Gran cuore fin quando esce. Capacità polmonare strepitosa, facilità di corsa, scatto bruciante, notevole abnegazione e spirito di sacrificio. Il suo voto non decolla per colpa di varie imprecisioni nel controllo del pallone, nel pressing e nell’organizzazione delle ripartenze. Stato di forma: 85%. Corressero tutti come lui, comunque, saremmo due categorie sopra. Furia.

Trombetti 6,5: Tatticamente più sobrio del solito, cerca di collegare il cervello al culo e per alcuni minuti ci riesce piuttosto bene. In fascia non dispiace, anche se a volte si accentra senza motivo quando invece, sfruttando la sua progressione, potrebbe seminare morte e distruzione lungo tutta la fascia. Quando decide di farsi vedere come esterno puro, viene ignorato dalla salma zampettante di Lucatti. Spostato in attacco, il nostro Tromb ritrova l’odore del proprio territorio naturale e segna il goal del pareggio. Stato di forma: 70%. Dà l’avvio alla riscossa. Miccia.

Lollo 6: Solita grinta da presa della Bastiglia (curioso che il correttore automatico di word cambi Bastiglia con Pastiglia ma questo non c’entra con Lollo), anche se meno ordinato di altre volte. Non smette mai di correre dietro ai portatori di palla avversari, non sempre coadiuvato dai compagni di reparto. Come i suoi colleghi di centrocampo, trascorre il primo tempo senza beccare un rinvio. Il coltello, però, è sempre stretto fra i denti. Stato di forma: 65%. Attila.

Antoniadis 6+: Primo tempo farraginoso, trascorso a scartare se stesso e i ricordi d’infanzia. Al centro della squadra, ne riassume l’iniziale sbandamento abbandonandosi al festival dell’inutile. Perde palloni e pare meno convinto del solito negli interventi. Riposatosi nell’intervallo, rientra con un piglio totalmente diverso: roccioso negli interventi, comincia a farla da padrone sulle palle alte e riesce a passare la palla in meno di tre secondi. A ogni goal del Pratello aumenta la sua grinta e la sua prestanza. Stato di forma: 65%. Climax.

Lucatti 4: Il peggiore. Appesantito, debilitato, moscio, stanco, poco reattivo e senza idee. Per tirargli su il morale, a fine partita, Canonico gli dice che nel primo tempo è l’unico a salvarsi. Falso. Edo gioca la peggior partita da quando, all’età di quattro anni, ha cominciato a correre dietro alla palla. La prima frazione di gioco non è disastrosa solo perché il fisico ancora regge e alcuni alleggerimenti riescono piuttosto bene. Sbaglia però in fase di interdizione, non salta sulle palle alte, si trova spesso fuori posizione, perde palla in modo banale, non vede i suoi compagni e conclude le danze alzandosi un pallone a centrocampo e spedendolo sulla bandierina del corner nel tentativo di cogliere impreparato il portiere. Il suo secondo tempo è fatto della materia dei sogni: vago, etereo, incoerente, parigino. Ragiona più per libere associazioni che secondo schemi o logiche di gioco. Sul 3 a 1, dopo le gemme di Schiavo e Fedi, tenta di non sfigurare regalando al pubblico un pretestuoso tacco al volo che intenderebbe favorire la punta. Ma non accade manco questo. Stato di forma: 18%. Casper.

Fedi: 7,5. Il migliore. Sente la fascia di capitano (anche se non ne “parla” con nessuno) e reagisce molto bene. Nel primo tempo, riesce a far respirare la squadra procurandosi svariati calci di punizione sulla trequarti avversaria. Nel secondo tempo non demorde, continua a proporsi fino al momento del goal: palla larga sulla destra, tiro cinematografico a scavalcare il portiere, angolino (forse addittura palo interno) e goal. Roba da Champions League. Lascia di stucco compagni, avversari, pubblico, panchina, arbitro e guardalinee. Stato di forma: 85%. Lionel.

Carrozza: 6+. Cambia ruolo più volte nel corso del match, ma si adatta alle diverse mansioni senza fiatare. Più giudizioso che in altre occasioni, rinuncia alle invettive verbali contro avversari e compagni e si concentra sulla partita. Tenta il tiro dalla distanza ma non ha fortuna. L’impeto e la voglia di fare lo portano a volte a trovarsi fuori ruolo, come quando vorrebbe battere una rimessa laterale a centrocampo (ma sparisci!!!). Per il resto lotta a spada tratta contro tutti quelli che gli si parano davanti, dietro e ai fianchi. Prende la sua razione sacrosante di botte e fa il suo dovere. Stato di forma: 80%. Redento.

Schiavo: 7. Menisco malandato, poco o niente allenamento nella gambe, entra nella ripresa e si inventa un goal da manuale, sfruttando una grave disattenzione della retroguardia avversaria. Controbalzo d’esterno destro, portiere battuto e Lagos in ginocchio. A centrocampo non è il solito leone che siamo abituati a vedere, ma non potrebbe nemmeno esserlo viste le condizioni fisiche. Fa quello che deve con qualche errore fisiologico e assolutamente trascurabile. Stato di forma: 30%. Resta quella luce nella notte del Bonzi. Su il colletto e… “orvuar”.

Maurizio: 6. Entra con il piglio giusto. Grintoso nelle chiusure e volenteroso nelle ripartenze. Rischia qualcosa di troppo sganciandosi in attacco con eccessiva baldanza, ma è voglia pura e quindi si perdona. Si perdona meno un quasi patatrac combinato assieme a Torosani, che però non determina nulla di grave. È il più anziano in campo ma non sembra. Ha fiato da vendere e grinta quantomeno da affittare. Stato di forma: 65%. Stoico.

Armando: 6. Per la presenza agli allenamenti, l’impegno dimostrato negli stessi e l’attaccamento mostrato nei confronti della squadra, avrebbe meritato di giocare più tempo ma il fatto è stato chiarito con il Mister a fine partita e quindi la faccenda, secondo le agenzie stampa, sembra chiusa. Puntuale nel raccogliere le consegne, si mette a sinistra (che non è propriamente il suo ruolo) e osteggia gli attacchi del Lagos sventolano al vento la sua bionda chioma da lombardo-salentino. Commette un errore in fase di chiusura e si fa saltare perché punta l’uomo anziché temporeggiare, ma si tratta di una cosa minima che non toglie nulla alla risolutezza della sua pur breve prestazione. Stato di forma: 75%. Con la maglia nuova, un rasta in camicia nera. Pensa te…

Munari: 6. Vale lo stesso discorso fatto per Armando. Chissà che non arrivi un’altra maglia da titolare. In coppa, quando ebbe a indossarla, ne onorò i colori fino alla fine. Ora i colori sono cambiati, ma la musica no. Molto deciso fin dalle prime battute, cerca di lottare in tutti i modi per frenare le sortite un po’ balenghe del Lagos, che nel finale si getta in maniera disordinata all’attacco. Dove può ci mette il piede, dove il piede non arriva ci mette il corpo, dove non arriva manco il corpo arriva l’anima. Stato di forma: 85%. Sempre e comunque. Esempio.

Voto complessivo al Pratello Fc: 6,5; Voto complessivo al Lagos: 5,5.

VOLEMOSE BENE

Vincitori del premio "squadra cazzara minchiona peracottara" 2008 per distacco con menzione della critica e voto del pubblico.

Siamo la vergogna del pallone!!!!

NB:Trapex più degli altri direi


video

IL PRATELLO RISORGE!!



Ragazzi finalmente abbiamo vinto una partita, erano 4 mesi che non si vedeva una performance così!
Ora devo avvertirvi dei nostri impegni di rappresentanza:

-oggi Rossana e Mauretto (vi prego aiutatemi...) faranno il cartellone per la festa del 25 aprile e andranno a prendere le magliette mancanti al negozio;

-stasera all'Arteria suonano i Madreperla, gruppo di roma che ha composto per noi il famoso inno che ancora dovete sentire. Siccome si sono sbattuti per il pratello mi sembra logico che il pratello li ringrazi presenziando al loro concerto e bevendo qualche birra (su ragazzi, lo sapete fare bene, ci siamo allenati tanto alla festa del mister, vero Fedi??)

-il 25 aprile abbiamo la festa di quartiere, noi iniziamo quando inizia il mutenye quindi alle 16.30. Vi ho già detto del banchetto e della nostra postazione ma vi ripeto comunque che TASSATIVAMENTE a gruppi di due si starà al nostro banchetto, ovviamente a rotazione. NON SI AMMETTONO RIFIUTI DA PARTE VOSTRA!

Detto ciò vi lascio e spero che gli impegni di rappresentanza della squadra vengano rispettati, ormai ragazzi siamo famosi, non c'è niente da fare!
Un saluto a tutti dalla vostra "commossissima" segretaria.
Rossana

martedì 22 aprile 2008

Convocazione

Ore 21 Lagos-Pratello F.C. campo sportivo Bonzi.
Convocazione alle ore 20 al suddetto campo.

Albanese
Torosani
Lanzellotto
Giglioni
Trapezio
Munari
Guidi
D'uva L.
Antoniadis
Carrozza
Trombetti
Fedi
Lucatti
Sammarruco
Gatti
Schiavo L.
Dirigenti
Lemmo
Lanzellotto R.
Lorenzi
insomma chi vuol venire....

lunedì 21 aprile 2008

Pratello Puzzle

ovvero ciò che era rimasto di alcuni di noi alla festa di laurea del Mr.


P.S.
Non so chi abbia fatto queste foto,so solo che erano sulla mia macchina fotografica e che dalle 0.25 non ho più ricordi di quello che è accaduto...
Lollo

giovedì 17 aprile 2008

Casting ATUNN

Vi segnalo questo...



Forse non lo sapevate,ma stavamo lavorando a questo...

lunedì 14 aprile 2008

Festa di laurea del mister


E già per chi non lo sapesseil mister8 si è laureato in un piovoso giorno di marzo e il 18 aprile (venerdi)terrà una meravigliosa festa ai giardini del baraccano.
La formula è:io pago una quota a testa e voi bevete quindi il compromesso è che se mi fate sapere che ci venite alla festa poi ci dovete essere se no mi fate spendere dei soldi a cazzo e magari ci facevo bere a gratis qualcun'altro...quindi come commento a questo post,mettete la vostra adesione,per favore firmandovi cosi potrò sapere quanti e chi siete e andare a pagare.inoltre evitate di commentare e poi darvi risposte stupide nei commenti perchè così mi rendete difficoltoso il conto.
Insomma la morale è: Io voglio farvi bere come dei cammelli a scrocco quindi rendetemi la vita facile questa volta...per favore!!!!
La festa si terrà al Baraccano dalle 22 alle 2,30-3 quindi magari il venire implica anche il fattore arrivo prima delle 2 o ancora prima in modo da usufruire delle delizie che io vi metto a disposizione.

Cambio di programma:

COPPA CSI CALENDARIO


1° giornata 19.04.08

Derbigum – Lagos

2° giornata 23.04.08

Lagos – Pratello


3° giornata 03.05.08

Pratello – Derbigum


4° giornata 10.05.08

Lagos – Derbigum


5° giornata 17.05.08

Pratello – Lagos

6° giornata 24.05.08

Derbigum - Pratello


allenamento

ricordo ai signori giocatori del pratello che la sospensione la decido io e quindi fino a che il MISTER ,ovvero sempre IO,non lo annulla gi allenamenti sono confermati.
Purtroppo la disdetta va data un mese prima ,se no potete star sicuri che avrei già levato gli allenamenti.Pagheremo anche maggio perciò tanto vale non buttare via i soldi e venire a tirare due calci al pallone.Più siamo più è facile divertirsi e magari tirare fuori una partitella decente,dopotutto vi faccio fare solo un pò di riscaldamento,che male non può farvi.E' caldo,i palloni sono gonfi,abbiamo pure i cinesini per delimitare il campo,ci potremmo divertire....

«I pomeriggi che ho passato a giocare a pallone sui Prati di Caprara
(giocavo anche sei-sette ore di seguito, ininterrottamente: ala destra, allora, e i miei amici,qualche anno dopo, mi avrebbero chiamato lo “Stukas”: ricordo dolce bieco)sono stati indubbiamente i più belli della mia vita. Mi viene quasi un nodo alla gola,se ci penso. Allora, il Bologna era il Bologna più potente della sua storia:quello di Biavati e Sansone, di Reguzzoni e Andreolo (il re del campo),di Marchesi, di Fedullo e Pagotto. Non ho mai visto niente di più bello degli scambi tra Biavati e Sansone (Reguzzoni è stato un po’ ripreso da Pascutti).Che domeniche allo stadio Comunale!».
Pier Paolo Pasolini

giovedì 10 aprile 2008

TUTTO ORGANIZZATO!!


Prima di parlare di cose serie,vorrei farvi vedere l'allenamento di queste RAGAZZE,da notare che il video era intitolato su youtube:l'allenamento più bello della mia vita" (per averne la prova:http://www.youtube.com/results?search_query=l%27allenamento+pi%C3%B9+bello&search_type=)

Cari ragazzi,
come sicuramente sapete, ieri la dirigenza si è riunita per parlare delle tre questioni fondamentali: carcere, Pavese, festa di quartiere del 25 aprile.
Ma procediamo con ordine.

CARCERE
Di questo si sono occupati principalmente Edo e Marta. La partità molto probabilmente si farà e le date che proporremo alla direttrice del carcere saranno 17 24 o 31 maggio, dopo aver sentito le loro controproposte si sceglierà la data definitiva.
Inoltre: i ragazzi del carcere sono minorenni, quindi niente macchine fotografiche o telecamere e soprattutto ci dovrenno fornire più avanti una specie di codice comportamentale da tenere quando saremo all'interno della struttura.
Ultima cosa, la direttrice vorrebbe non una sola partita ma una serie di partite da disputarsi nel fine settimana, almeno una volta al mese.

FESTA DI QUARTIERE
La festa del quartiere si svolgerà in via del Pratello dalle ore 12 in poi in data 25 aprile.
Noi occuperemo una piccola postazione al gazebo del Mutenye (adesso di preciso devo parlare con il boss) con un banchetto con flyer illustrativi su chi siamo, cosa facciamo e altro preparati da Edo e un bel cartellone "Pratello F.C." preparato dalle manine esperte di Mauretto e della sottoscritta.
Alla festa tutti tassativamente con la maglia o il cappellino della società e potremo ovviamente partecipare a tutti i tornei di briscola, biliardino e altro a patto che due di noi a rotazione stiano al banchetto.

FESTONE
La festa sarà al Pavese, Lollo ha già preso contatti con il signor Pavese e le condizioni per la festa sono:
-il locale è tutto nostro
-possiamo metterci all'entrata e chiedere un'offerta libera che va tutta a noi
-alcolici, personale e sponsorizzazione della festa saranno tutti a loro carico
-oltre i 500€ di entrate il 50% è nostro

in pratica anche se non ci guadagnamo non cambia nulla
La data della festa è stata fissata per sabato 10 maggio.

Infine per la questione soldi i 1500€ son da spendersi in questa maniera:
790+165 CSI
143,46 CAMPO
408 DIVISE NUOVE
e presto dovremo procurarci qualcosina per fare le magliette da vendere.

Spero di aver detto tutto.
Rossana

MATERIALE AUDIOVISIVO



Quante volete.
Qualcuno please faccia la clip dei rigori che io non sono buono.

mercoledì 9 aprile 2008

Riunione


Gli argomenti e le cose da decidere sono tante per questo avevamo deciso per farla sul presto ore 21,30 ora siccome rompete il cazzo pure per una partita inutile e scontata nel finale di cui non vi può fregare di meno perchè siete gobbi,milanisti,interisti e tanta altra feccia,si farà dopo,avverto che chi presiede non può andare via per le varie e fantasiose scuse tipo:domani lavoro,devo studiare eccetera perchè ovviamente avete voluto vedere roma ladrona e ora non vi lamentate.
Quindi ricapitolando ci vediamo alle 22,45 (insindacabili) al Mutenye,chi non c'è possa subire la maledizione di Giggio.
P.S.
Spero di brindare alla Roma naturalmente....

martedì 8 aprile 2008

Ma quando la facciamo la festa?


Ciao a tutti.Mi scusa con tutti e in primis con Otto per la mia assenza,ma sto uscendo matto con la tesi.
Dopo alcuni giorni e vani tentativi,sono riuscire a contattare il Circolo Pavese,con il quale vado ad incontrarmi domani,nel primo pomeriggio.
A questo punto,visto che telefonicamente col "Sig.Pavese" è già sorta la domanda,mi chiedo e vi chiedo quando abbiamo intenzione di fare il famigerato FESTONE DI AUTOFINANZIAMENTO!!!
Aspetto proposte e suggerimenti,ovviamente tutte le soluzioni dovranno essere dopo le elezioni politiche.
P.S.
Se qualcuno vuole accompagnarmi al Pavese,lo dica che ci mettiamo daccordo.
Lollo

lunedì 7 aprile 2008

RIUNIONE DIRIGENZA

Eccoci qua: bisogna sicuramente fare il punto delle varie situazioni festa, festa di quartiere e carcere. Si è proposta la riunione e riunione sia. Come proposto da Edo allora ci si troverà il giorno mercoledì 9 aprile al mutenye alle ore (io direi) 21.30.
Obbligo assoluto per la dirigenza (se ci sono problemi voglio che si avverta commentando a questo post) e per quanto riguarda i ragazzi della squadra, potrà partecipare chiunque sia interessato alle questioni di cui sopra o sia convinto di poter dare un parere utile.
In ogni caso invitiamo tutti a partecipare attivamente.
A mercoledì allora!

P.S.: So che questo post "oscurerà" quello dell'allenamento, quindi LEGGETE IL POST PRECEDENTE, mi raccomando, che l'allenamento è importante.

Baci a tutti voi,
Rossana

Allenamento

Mi smbra inutile ricordare a tutti i giocatori del Pratello F.C. che oggi c'è allenamento come sempre in attesa del torneo delle Schiappe o di qualunque altro torneo a cui volessimo partecipare.Si tratta di venire a giocare tutti insieme a calcio,non farò allenamenti atletic perchè ormai non ce n'è piu bisogno,a voi al massimo serve un viaggio a Lourdes....Ore 21,30 pronti
qualcuno mi fa capire quand'è la riunione,oggi?Lunedi 7 aprile?insomma attendo notizie e giocatori per l'allenamento...ciao a tutti
Il mister

venerdì 4 aprile 2008

TRANQUILLI, C'è IL MISTER!!


ecco la convocazione per la partita di domani contro l'osteria grande:

Albanese
Torosani
Trapezio
Lanzellotto
Di Florio
Giglioni
Antoniadis
Schiavo
Gatti
Serioli
Trombetti
Fedi
Carrozza
Guidi
Munari
Bonavita


Dirigenti:
Lanzellotto Rossana
Lorenzi Mauro (con la cassa)

ricordate di portare 4 euro per il campo
Appuntamento alle 12 e 25 al Maggiore!!! A cazzo duro!

6 PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE



Dunque...da che parte cominciare? Ah, sì...con la formazione che vorrei proporre per la partita di Sabato. quindi:
Alfredo
Trapezio
Guido
Denis
Luca(il milanese)
Antonio


manca qualcuno??? credo di no, anche perchè ieri all'allenamento c'erano solo i sopraccitati. Più il sottoscritto, naturalmente, che però era presente in veste "allenatoriale" visto i malaugurati infortuni che lo perseguitano. Comunque, non sono qui a fare la morale a nessuno. Non sono nella posizione per farla, né, tantomeno, mi interessa farla. Volevo solo sapeste che ieri, all'allenamento immediatamente precedente alla partita di sabato, l'ultima partita del campionato, c'erano solo questi sei personaggi, appunto, in cerca di autore o per lo meno di una squadra che sia squadra sempre e non solo il sabato.
Due parole in più le vorrei spendere per Denis(e non me ne vogliano gli altri per cui provo profondo rispetto ed ammirazione)che, per venire ad allenarsi ed esclusivamente per questo, prende il treno da milano spadellandosi due ore di viaggio ogni volta...e per cosa?
Secondo me bisognerebbe che prendessimo esempio un pò tutti da lui. Ora non dico che ognuno degli assenti ingiustificati non avesse un buon motivo per esserci, solo che si può anche avvertire.
Ops! m'è scappata la morale, ma tanto non vi arrabbiate vero? alla fine nessuno di noi ieri si è arrabbiato, anzi.
Ci vediamo sabato...spero...io ci sarò a fare il tifo e voi?

mercoledì 2 aprile 2008

Allenamento+soldi

A parte il fatto che sarebbe carino allenarsi per la partita di sabato sarebbe anche fantastico se chi manca portasse i soldi di marzo e chi è venuto all'ultima partita i due euro per il campo da gioc0.mi raccomando ci vediamo giovedi...anzi no,perchè mi tocca andare a fare la pankina a san giorgio di piano.infatti aspetto qualcuno che mi contatti per assegnargli le mie veci,a meno che max non torni tra noi,sarebbe bello.